sabato 24 agosto 2013

Mistero ad Hollow Beach. Capitolo 20.



Quando Barbie tornò nel cuore della notte, si aspettava una durissima ramanzina da parte di Dorothy, con tanto di minaccia di chiamare i genitori, ma al contrario l'anziana governante si limitò a chiederle dettagliatamente cos'aveva scoperto e poi la lasciò andare a dormire.
Il giorno dopo, Barbie era incerta.
<<Non so se andare oggi da lady Edith. Ho paura di quel che sarebbero capaci di fare lei, sua nipote e il suo maggiordomo. Sono un branco di pazzi senza scrupoli!>>
Dorothy aveva la soluzione:
<<Verrò anch'io! Vigilerò molto attentamente!>>
L'ora del tè giunse presto, considerando che Barbie si era svegliata molto tardi.
Questa volta Lady Edith non la fece attendere.
Non appena Dorothy ebbe suonato, la porta si aprì e ad accoglierle c'era Maggie Burke-Roche.



Vedendola da vicino, Barbie si rese conto che Maggie aveva qualcosa di malvagio nello sguardo, specialmente negli occhi, scuri e tenebrosi, ma questo rendeva la sua bellezza ancora più evidente.
<<Finalmente ci conosciamo di persona, Maggie. Sono qui da meno di una settimana, e ho sentito parlare di te più che se fossi una mia amica d'infanzia>>
Maggie sorrise in maniera inquietante:
<<Ci sono ancora molte cose che devi sapere>>
Quando si strinsero la mano, Barbie fu percorsa da un brivido.
Dorothy la sorresse, osservando dettagliatamente l'atrio del maniero dei Burke-Roche.
Maggie si limitò a lanciare a Dororothy un'occhiata ambigua.
<<Prego, seguitemi, mia nonna, lady Edith, vi sta aspettando>>
Barbie non poté far a meno di lanciare un avvertimento:
<<Stavolta il tè lo lascerò bere a qualcun altro. Sono qui per ascoltare, non per essere presa in giro, come l'altra volta>>
Maggie sospirò:
<<E' stato un tentativo molto maldestro, da parte di mia nonna, per tenerti lontana dai guai. Ma avrebbe dovuto immaginare che la mente perversa del Duca di Albany sarebbe stata attratta da quel tipo di schifezze. In fondo Robert ama solo i punti deboli delle donne. Tutto il resto lo spaventa, forse perché teme di perdere il controllo sugli altri e su se stesso>>
<<Credevo fossi sua amica, e invece ti metti subito a parlar male di lui>>
Maggie rise:
<<Povera bambina! Hai ascoltato molto, in questi giorni, ma non hai capito niente!>>
Barbie non gradì il termine "bambina":
<<Solo gli Iniziati possono capirci qualcosa, e non mi risulta che né tu, né la stimabilissima lady Edith siate state ammesse ai Misteri>>
Il volto di Maggie assunse un'espressione compassionevole:
<<Mi chiedo quante frottole ti abbia raccontato Robert. Fa così con tutte. E ogni volta tocca a me e a mia nonna salvare la vittima di turno della sua mitomania>>
Barbie decise di non replicare, mentre camminavano lungo i complicati corridoi dell'antico maniero.
Non si stavano dirigendo verso il salottino dell'altra volta.
<<Da questa parte>> Maggie indicò una scala circolare <<lady Edith ci sta aspettando nella torre. L'ascensore è a suo uso personale, ma non credo che noi ne abbiamo bisogno, si tratta solo di tre piani>>



La salita non fu faticosa, mentre la curiosità era notevole.
Barbie notò che dalle finestre si poteva osservare tutto il quartiere
<<Che strano posto per tenere una riunione!>>
Maggie sorrise:
<<Mia nonna lo chiama: "l'osservatorio". Passa quasi tutto il suo tempo qui, ad osservare cosa accade ad Hollow Beach, senza essere vista e senza correre rischi>>
Barbie era dubbiosa:
<<Non mi sembra che ci sia molto da osservare. Questo posto è un mortorio>>
Maggie scosse il capo:
<<Hai ancora molto da imparare, bambina!>>
Il disprezzo nella sua voce era tagliente, ma Barbie decise di ignorarlo.
Quando finalmente arrivarono in cima, videro che il pianerottolo, pieno di vasi con piante esotiche, dava su un portone antico.
Maggie bussò, dicendo:
<<Le ospiti sono arrivate>>.
La voce di lady Edith rispose in lontananza:
<<Falle entrare. E' tempo di svelare tutti i misteri!>>


Cast

Valeria Lukyanova (real doll, living doll) - Barbie Fitzherbert

Asia Argento -  Maggie Burke-Roche