mercoledì 25 settembre 2013

Gli Arcani Supremi. Capitolo 20. La via della mano sinistra.



<<La luce è la mano sinistra delle tenebre>> disse Maggie Burke-Roche, mentre mostrava a Robert Oakwood una serie di manoscritti aventi per argomento la stregoneria e la necromanzia.
Lui riconobbe la citazione:
<<E' il titolo di un romanzo di Ursula Le Guinn>>
Maggie annuì:
<<Un titolo molto indovinato, non a caso la scrittrice è figlia di un famoso antropologo>> e poi, indicando i testi, aggiunse <<Ecco, davanti a te ci sono i manoscritti principali di quella che è stata definita la via della mano sinistra. In particolare c'è il Necronomicon, che non è un'invenzione letteraria di Lovecraft, ma esiste veramente, da molti secoli. Osserva con i tuoi occhi>>
Robert valutò il libro che si trovava davanti a lui.



Lo aprì e lo sfogliò.
<<E' un'edizione a stampa del 1472, in francese, che riprende un manoscritto precedente, la traduzione in latino da parte di Olaus Wormius. L'autore del manoscritto originale è Abdul Alzhared, esattamente come citato nei romanzi di Lovecraft. Ma questo testo è sicuramente anteriore al periodo in cui Lovecraft visse. Come faceva allora a conoscerlo?>>
Maggie gli rivolse un'occhiata compiaciuta:
<<Era un Iniziato agli Arcani Supremi, ma aveva violato la regola del "Silentium". E fu punito per questo. Gli Iniziati sono terribili, quando usano i loro poteri. Possono provocare una morte che sembra del tutto naturale. Questo avviene però solo quando possono oltrepassare un Varco. Ecco perché Vivien si è recata al di là del Varco e lo ha temporaneamente chiuso. Ci tiene tutti in pugno>>
Robert si sentiva in trappola:
<<Come fai a sapere queste cose?>>
Lei lo fissò con quegli occhi neri che parevano abissi:
<<La Collezione Burke-Roche è in possesso di tutti gli scritti in cui Lovecraft faceva riferimento agli Iniziati. Fu lord Hector, mio nonno, a procurarseli, durante il periodo in cui fu Priore degli Iniziati. E da allora questi testi sono rimasti qui. E ci sarebbero rimasti ancora molto a lungo se Vivien non avesse deciso di fare uso dei suoi poteri contro di noi>>



<<Mia nonna non avrebbe mai fatto male neanche a una mosca!>>
Maggie alzò le spalle:
<<Sarai tu a vedertela con lei, quando tornerà... perché una cosa è certa: lei tornerà!>>



Robert ripensò al sogno della notte precedente.
Ma era veramente un sogno?
E poi c'era quella lettera, scritta con la calligrafia di Vivien.
Gli indizi incominciavano ad essere troppi per poter rimanere fermi nello scetticismo.
<<Staremo a vedere. Ma ho un'altra domanda da farti. Tu cosa sai esattamente riguardo alla Via della Mano Sinistra?>>
Lei continuava a fissarlo e a ipnotizzarlo con lo sguardo:
<<Prima hai potuto vedere i miei tatuaggi. Uno di loro, in particolare, indica che condivido quella Via>>

File:Baphomet.png

<<Il Baphomet. Due secoli fa ti avrebbero arso sul rogo per una cosa del genere, e anche adesso quell'immagine non evoca nulla di buono>>
Maggie assunse un'espressione rattristata.



<<Ci hanno demonizzato per secoli, ma i veri mostri erano loro, i monoteisti. Quanto sangue è stato sparso e si sparge ancora in nome del loro unico dio!>>
Un dubbio si fece strada nella mente di Robert:
<<Gli Arcani Supremi non coincidono con la Via della Mano Sinistra, altrimenti tu saresti un'Iniziata>>
Lei scosse il capo:
<<Non è così semplice. La mia ipotesi è che buona parte degli Arcani Supremi abbiano molto in comune con la Via della Mano Sinistra. Non ne ho le prove, perché mio nonno era vincolato al silenzio. Del resto, gli Arcani Supremi sono il segreto meglio custodito della storia. Tutto ciò che poteva costituire una prova è stato distrutto, tranne i testi di questa biblioteca, che però, nella maggior parte dei casi, sono del tutto incomprensibili>>
Lui si guardò intorno.
E' possibile che qui ci siano le risposte a molti misteri. Una simile occasione non mi capiterà du nuovo.
Guardò Maggie negli occhi e disse:
<<Accetto l'incarico. Studierò questi testi. Però non intendo rimanere confinato qui, per cui, al di fuori dell'orario di lavoro, vivrò fuori da questo castello>>
Lei annuì:
<<Come vuoi, ma ricorda: uscire di qui è un rischio. Dovrai stare molto attento e guardarti le spalle. In particolare, non devi fidarti della famiglia Stoker>>
Robert ebbe un'intuizione:
<<India Stoker è una ragazza misteriosa, e sotto molti aspetti ti assomiglia>>



Maggie si incupì ulteriormente:
<<Lei è la più pericolosa. Suo padre l'ha destinata ad uno scopo ben preciso, e questo scopo ha a che fare con i segreti del Necronomicon. Non so altro, ma è sufficiente per capire che c'è in ballo qualcosa che potrebbe sconvolgere l'ordine naturale delle leggi>>





Cast


Asia Argento -  Maggie Burke-Roche

Mia Wasikowska -  India Stoker